Pensiero del Parroco

Venerdì della sesta settimana di Pasqua (Gv 16,20-23a)
 
La risurrezione di Gesù è il fondamento e l'origine della gioia del cristiano e di quella dimensione basilare della vita del credente che è la consolazione. 
«Vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e nessuno potrà togliervi la vostra gioia. Quel giorno non mi domanderete più nulla»: nel cenacolo Gesù promette ai discepoli spaventati e incerti che, superata la dolorosa prova della passione, la tristezza lascerà il posto alla letizia perché lo vedranno risorto e vivo, allora niente sarà più come prima e il cuore dei discepoli traboccherà di giubilo.  
La vita cristiana è consolazione, gioia, pace; lo è unicamente per il fatto che Cristo è risorto ed è stato costituito Signore di tutte le cose, lo è anche nelle prove e nei dolori dell'esistenza. La consolazione accompagna sempre il battezzato nel suo itinerario terreno verso il cielo e il paradiso e noi battezzati dovremmo manifestarla. Non vi sarà pace, ma c'è risurrezione; non vi sarà salute fisica, ma c'è risurrezione; non vi sarà tranquillità e svolgimento ordinato di eventi e fatti, ma c'è risurrezione e con essa la consolazione. 
Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Alcide de Gasperi n. 9
Campi Bisenzio, (FI) - 50013
0558963367
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1557939
Oggi
Ieri
Ultimo mese
48
1913
57813

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.